home‎ > ‎I disegni del DINGOS‎ > ‎

relazione 1

PREDISPOSIZIONE DELLO SCALO

DATA: Giorno: 29 novembre 2011

Ora di entrata nel laboratorio: 13.30

Ora di uscita dal laboratorio: 17.15

PRESENTI: hanno partecipato al laboratorio Francesca Callegari, Debora Lorenzon, Serena Galiazzo, Sara Bortoletto, era assente per   motivi di salute Caterina Schenal.

Sotto l’osservazione del professore Boccalon.

TITOLO:    Predisposizione scalo, disegno assi di riferimento, riporto misure, disegno proiezione pianta e sezione con cassa della deriva

STRUMENTI:

1) metro

2) pennarelli indelebili di tre colori: rosso, nero, verde

3) fotocopia del disegno della barca in scala data dal professore

4) righello in legno

5) righello flessibile in materiale medium density

6) viti

7) cacciavite elettrico e manuale

8) aspirapolvere, soprannominato dal professore “FILIPPO”

9) morsetti di colore verde

10) squadra per il legno


METODI: Appena arrivati in laboratorio abbiamo pulito la base di legno con l’aspirapolvere. Dopo abbiamo guardato la fotocopia dataci dal professore con le misure dei componenti della barca, e le abbiamo segnate sulla base con il pennarello indelebile riportando un segno nel posto dove si andrà a tirare la linea, e riportando la propria misura. 

Segnate da tutte e tre le parti destra, sinistra e al centro, le abbiamo unite usando il righello in legno. abbiamo fermato il righello ai lati vicino ai segni con due morsetti e per tenerlo ulteriormente fermo una persona al centro ci saliva sopra e un’ altra con una matita ha segnato le righe ed abbiamo ripetuto l’ operazione usando il pennarello indelebile. Abbiamo ripetuto lo stesso procedimento con gli assi di riferimento. Per tracciare la pianta abbiamo segnato sullo scalo le misure dateci dalla fotocopia con un puntino e su questi abbiamo messo le viti con l’ avvitatore elettrico. Dopo abbiamo appoggiato il righello flessibile sulle viti e il professore ha segnato la riga curva con il pennarello indelebile. Sempre guardando la fotocopia abbiamo disegnato la sezione con cassa della deriva utilizzando il righe lo e a squadra. Abbiamo pulito con l’ aspirapolvere ed il lavoro era finito e ce ne siamo andati a casa.

                             

                          








Ċ
maurizio baldassa,
19 feb 2012, 10:26
Comments